martedì 29 gennaio 2013

RIFLESSIONE N.5


L'attimo fuggente
É bastato solo un attimo, il vederti davanti a me di nuovo, con quel sorriso che solo tu hai, quel sorriso tutto per me, una manciata di secondi in cui quell'attimo che sfuggí , dopo tanti giri e rigiri é tornato a me, per colmare il vuoto che lasciai 10 anni fa, per paura di essere troppo invadente, per paura di sembrare una stupida, per la mia timidezza; e cosí, il destino si é ripresentato a me dandomi un altra possibilitá per riempire quegli spazi bianchi fra le parole dettate dal cuore, asciugare le lacrime dell'anima, quando finalmente sono pronta a prendere il posto che mi spetta. Adesso, spetta a te capire che questo attimo non puó piú sfuggire, perché non tornerá di nuovo.


Diana Mistera 29.1.13
Aggiungi didascalia

Nessun commento:

Posta un commento

Cristiana Meneghin , Le Gemme Dell'Eubale- blogtour

NUOVA RECENSIONE AD ORPHEUS

Ciao a tutti! L'estate é a metà del suo percorso. Anche qui in Finlandia siamo sulla soglia dei 30 gradi, temperatura insolita;  in 15 ...