EMOZIONI

Link video: Gli Alphaville in "Forever Young"

Sabato 26 gennaio ho rivissuto dopo 28 anni la meravigliosa emozione di rivedere gli Alphaville in Italia alla trasmissione di Carlo Conti I MIGLIORI ANNI  che potete vedere al link sopra. Oltre a Forever young, su tarda serata hanno anche cantato Big In Japan.

Lacrimoni di emozione sono scesi come successe la prima volta, la memoria é una macchina misteriosa e meravigliosa della quale ancora non ho capito il meccanismo; nonostante siano passati gli anni, quelle emozioni che ebbi 28 anni fa sono esplose nuovamante nonostante Marian é invecchiato, si é irrobustito, come del resto anche io, ma la voce, nonostante dica che sia molto cambiata,  quelle note alte le fa ancora :)

Li seguo da 29 anni, quindi non era nuovo per me il look di Marian, che come molti altri suoi colleghi( es. Simon Le Bon) ha deciso di mettere su la barba, il completo nero impeccabile un anello al dito che aveva la forma di qualcosa ma che non sono riuscita a capire cosa, tutte cose a me familiari, come ho detto non ho mai smesso di seguirli e comprare i cd, ma il vederli nella tv nazionale italiana (rai 1) ed in prima serata, ha aumentato l'impatto emotivo, ma, come tutte le cose alla fine mi ha lasciato un pó di amaro in bocca. Certo non si é mai contenti, é giá tanto averli rivisti in Italia, ma un paio di domandine non ci sarebbero state male dato che sicuramente Carlo Conti sapeva che gli Alphaville non hanno mai smesso di fare musica e concerti nonostante in Italia non sia mai arrivato piú nulla dal 1986.

Nel 2010 hanno realizzato un cd Catching Rays On Giant con due singoli estratti
"I die for you today" e " Song For No One" entrambi con realtivi video, che in Gemania sono andati abbastanza bene.

In primavera é in uscita il nuovo cd (si spera, doveva uscire a settembre 2012 ma é stato posticipato)
quindi perché non fare un paio di domande?

Ovviamente era piu importante intervistare Swarzenegher con il suo orgoglio americano per mezz'ora piuttosto che dare spazio agli artisti, essendo I Migliori Anni un programma prettamente basato sulla musica degli anni '60, '70, '80 e '90.

Ma vabbé, é andata cosí, accontentiamoci di averli rivisti in tv in Italia dopo ben 28 anni. :)

Commenti

Post popolari in questo blog

GIANLUCA GIUSTI: NON SONO FERMO, MI MUOVO. MONTECATINI TERME UNA STORIA NELLA STORIA

SEGNALAZIONE - JESSICA VERZELLETTI- LUCIFER E I CAVALIERI DELLA LUCE.

LUCCA COMICS, GIORGIA STAIANO, IL MALE DEGLI AVI