NOTTURNO

Rimango a guardarti

mentre cerchi di seguire le tracce invisibili

che ti ho lasciato

per raggiungermi in quelle terre sconosciute della tua anima.

Illuminato dalla luna mi insegui

cullato dalla mia voce

viaggi dentro questo tempo distorto.

Ma la notte sta lentamente svanendo

portando con se tutte le sue stelle

lasciando un silenzioso, frustrante, vuoto di memoria.



© Diana Mistera 2.05.2011

Commenti

Post popolari in questo blog

GIANLUCA GIUSTI: NON SONO FERMO, MI MUOVO. MONTECATINI TERME UNA STORIA NELLA STORIA

LUCCA COMICS, GIORGIA STAIANO, IL MALE DEGLI AVI

SEGNALAZIONE - JESSICA VERZELLETTI- LUCIFER E I CAVALIERI DELLA LUCE.