lunedì 10 febbraio 2014

LA NOTTE


La notte é senza luna stasera

l'aria gelida dell'inverno 

scivola nella mia schiena

sadicamente

come una lama affilata

che si prepara ad affondare

nella bianca carne.

A passi lenti proseguo

in questo buio sentiero

é faticoso camminare

con la tristezza nel cuore

illudendomi di scaricare

un vecchio fantasma.

Hai uno strano modo di uccidermi

non improvvisamente

bensí lentamente

ingannandomi

con l'ombra di uno spettro sensuale

al quale sai benisimo

non riesco a resistere.


© Diana Mistera 10.2.2014



Nessun commento:

Posta un commento

Cristiana Meneghin , Le Gemme Dell'Eubale- blogtour

NUOVA RECENSIONE AD ORPHEUS

Ciao a tutti! L'estate é a metà del suo percorso. Anche qui in Finlandia siamo sulla soglia dei 30 gradi, temperatura insolita;  in 15 ...