lunedì 10 dicembre 2012

TEMPO

Ognuno di noi ha un archivio

in cui sono coperti di polvere dei sogni dimenticati

storie che non vorremmo ricordare

lacrime che non avremmo mai voluto versare.

Ma la memoria brucia

ci impala su quel ceppo consegnato dai sensi di colpa

con i propro rimpinati

e

le ceneri non sono trasportate via dal vento

i carboni bruciano perpetuamente ardenti

fin quando non ci arrendiamo

ed accettiamo quelle cicatrici

che troppo a lungo abbiamo alimentato

lasciato aperte

contemplato

arrestando cosí il nostro cammino

nella linea infinita del tempo.
 
©Diana Mistera 10.12.2012




Nessun commento:

Posta un commento

Cristiana Meneghin , Le Gemme Dell'Eubale- blogtour

NUOVA RECENSIONE A IL DEMONE DELLO SPECCHIO

Ciao a tutti! Siamo giá a metá Novembre e Natale si avvicina. Come vi preparate? Comprerete dei libri da regalare? Io sicuramente si. I...